SELF INSURANCE RETENTION

La SIR (Self Insurance Retention) viene contrattualmente definita quale «importo che l'assicurato tiene a proprio carico per ciascun sinistro» da intendersi anche in termini di gestione, istruzione e liquidazione dell’evento ove il sinistro rientri integralmente al di sotto della soglia prescelta.

A chi si rivolge?

La gestione sinistri in SIR si rivolge a tutte quelle realtà, Pubbliche o Private, che nell’esercizio delle proprie funzioni ed attività, ovvero per dimensione o territorialità, si trovano a dover amministrare e gestire un elevano numero eventi lesivi e di richieste danni, alcuni esempi:

  • Enti e Pubbliche Amministrazioni
  • Utilities
  • Grande Distribuzione Organizzata

La Gestione Diretta

La Gestione diretta dei sinistri consente un maggior controllo dei propri rischi, in particolare per quando riguarda i cosiddetti sinistri di frequenza, che per loro natura rappresentano la principale fonte di eventi generativi di danno e conseguentemente di costi.

Quali sono i sinistri di frequenza?

In tale categoria possiamo richiamare tutti quei piccoli o medi eventi caratterizzati da elevata ripetitività e modesto valore economico

Cosa significa ritenzione?

Trattenere in proprio quella parte che risulta antieconomico trasferire alla Compagnia di Assicurazione.

Quali sono i principali benefici?

  • Minore ricorso alle vie giudiziarie ed un abbattimento dei risarcimenti
  • Controllo diretto sulla liquidazione, attraverso il monitoraggio degli strumenti e dei processi adottati
  • Maggiore celerità nella definizione dei danni, riduzione della tempistica ed attesa
  • Certificazione e tracciabilità di ogni singola liquidazione a favore di Terzi
  • Possibilità di predisporre efficaci interventi di Loss Prevention
  • Tutela e salvaguardia della propria immagine fornendo agli utenti ed ai clienti un miglior servizio e maggiore assistenza
  • Efficienza attraverso abbattimento dei costi legati al contenzioso giudiziale ed ai premi di polizza